Skip to main content
Congresso Efa ottobre 2023
Congresso E.F.A. ottobre 2023

Verso le elezioni del Parlamento Europeo 2024


Nel settembre-ottobre di quest’anno la rete di forze territoriali Autonomie e Ambiente ha prodotto questo documento politico di lavoro che oggi, per la prima volta, viene reso pubblico integralmente grazie a “Il Passo Giusto”.

Le fonti di questo documento sono nell’acquis politico comune della nostra famiglia politica europea EFA (European Free Alliance); negli ormai oltre quattro anni di attività comune delle diverse forze territoriali riunite in Autonomie e Ambiente; nell’ascolto attento di quanto emerge dai movimenti civici, ambientalisti, territoriali, che si stanno avvicinando e stanno stringendo un “patto” con Autonomie e Ambiente.

È una sintesi per i cittadini della Repubblica Italiana, crediamo non banale, di ciò che i nostri movimenti territoriali ritengono importante per l’Europa e per il mondo di oggi, contro le storture della globalizzazione e per la pace.

Cercare il minimo comune denominatore fra le diversità di chi vuole difendere la propria identità e umanità, oltre che la biodiversità del proprio territorio, per il bene delle generazioni future, è faticoso, ma tutt’altro che impossibile. È il ritorno di una politica all’antica, intesa come beruf (lavoro, vocazione, come ricordava Max Weber), ispirata da un’etica della responsabilità, non delle sole convinzioni, che da sole non bastano per ricucire le divisioni, emancipare chi resta indietro, conservare le libertà di tutti, al servizio del maggior bene comune.

Con questo lavoro politico di collaborazione e solidarietà interterritoriale si va ben oltre la difesa di una comunità etnolinguistica, o il sostegno a piccole matrie oppresse dal centralismo. Stiamo unendo persone e gruppi interessati all’autogoverno e al buongoverno da tutti i territori. Come scrisse il martire cattolico, autonomista, antifascista Émile Chanoux, a proposito del conciso e luminoso testo della Carta di Chivasso del 19 dicembre 1943 (di cui quest’anno stiamo celebrando l’80° anniversario), ciò che i rappresentanti di quelle valli alpine hanno affermato, vale per tutte le regioni, per tutti i territori, per tutti i popoli.

EFA, Autonomie e Ambiente, il Patto per l’Autonomia stanno lavorando per far emergere una nuova generazione di leader locali autonomisti, che siano coscienti delle proprie radici storico-politiche, ma siano decentralisti contemporanei, anticentralisti del XXI secolo, capaci di restituire libertà, speranza, opportunità a tutti non a pochi, dappertutto non solo dalle proprie parti. 

Grazie alla collaborazione fra EFA e Autonomie e Ambiente porteremo il nostro impegno per le autonomie personali, sociali, territoriali, nella campagna elettorale europea del 2024. Sarà un evento importante, che ci darà visibilità politica europea, ma solo una tappa del nostro lavoro a lungo termine, per una migliore Repubblica delle Autonomie, una diversa confederazione europea, un nuovo impegno internazionale per la pace, i cambiamenti che sono necessari per consegnare alle generazioni future un pianeta abitabile.

Clicca qui per leggere il manifesto
Clicca qui per leggere la versione originale in Inglese

Mauro Vaiani

Mauro Vaiani è garante di OraToscana e membro della segreteria interterritoriale di Autonomie e Ambiente.

Iscriviti alla newsletter de Il Passo Giusto per ricevere gli aggiornamenti