Skip to main content

Numero 11 del 10 maggio 2024

Autonomie locali


No alla restaurazione delle vecchie Province, sì ad un laboratorio politico per il futuro della Regione

Vincenzo Cressatti | 19.04.24

Lo scorso 8 aprile l’Associazione per la Terza Ricostruzione (ATR), di cui sono il vicepresidente, ha organizzato una conferenza stampa presso la sede della Regione a Udine in via Sabbadini, sul tema delle future “Province” nella nostra regione. L’Associazione per la Terza Ricostruzione è un’associazione politico-culturale, costituitasi due anni fa, non partitica e politicamente trasve…

Province sì, Province no, Province boh…

Elia Mioni | 18.02.24

“Mentre stiamo andando in stampa…” Il 15 febbraio anticipazioni di stampa dei quotidiani locali annunciano la volontà della maggioranza regionale di metter mano ai mandati dei sindaci e alle regole elettorali. Se i sindaci di Pordenone e Monfalcone andranno a Strasburgo la durata della loro amministrazione, con i vicesindaci in carica, verrebbe prolungata oltre la scadenza attualmente …

Enti intermedi di area vasta… quando perseverare è diabolico

Ubaldo Muzzatti | 17.02.24

Chiusa l’esperienza degli Aster (Ambiti sovracomunali di sviluppo territoriale), soppresse le Province con la riforma del 2014, superate le Unioni Territoriali Intercomunali (Uti) con la riforma del 2019, la Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia si trova con due sole istituzioni “solide”: la Regione stessa e i Comuni, in tutto 215 dopo le poche fusioni e l’ingresso di Sappada. Accerta…

Autonomie locali, enti intermedi, ritorno al futuro

Redazione | 20.01.24

In questi giorni riprende lo scontro interno alla maggioranza romana sul “terzo mandato” per i Presidenti di Regione, al quale, si può supporre, seguirebbe il via libera per i mandati (infiniti?) dei Sindaci dei Comuni fino a 15mila abitanti. Da noi, in una improvvisa sbornia di autonomismo, il Presidente Fedriga aspetta di vedere come andrà a finire a Roma, per sé e poi per i nostri S…

Sull’autogoverno della Carnia

Mirco Dorigo, Alex Mazzocato, Denis Baron – Patto per l’Autonomia Alto Friuli | 20.01.24

«Per fare una balla di fieno a Givigliana ci vuole tempo, fatica, sudore, che sarà, io credo, il duecentuplo di quello che serve per fare una balla di fieno a Mortegliano, e tuttavia una balla di fieno a Givigliana è necessario farla». Così, in un’intervista del 2005, Giorgio Ferigo. Diciott’anni dopo, i prati che Ferigo aveva in mente attorno a Givigliana sono molti di meno, progressi…

Iscriviti alla newsletter de Il Passo Giusto per ricevere gli aggiornamenti