Skip to main content

Numero 11 del 10 maggio 2024

Ambiente


Per un gestore unico, regionale e pubblico, della risorsa idrica

Franco Rizzo | 24.04.24

A fine marzo si è tenuto a Udine un convegno, promosso dalla Femca Cisl, che ha chiamato a confronto consiglieri regionali di tutti i gruppi politici sulla propria proposta di avviare un percorso condiviso che porti a costituire un gestore unico, di scala regionale e di controllo pubblico, del sistema idrico integrato. L’incontro si è tenuto volutamente nella Giornata mondiale dedicata alla ris…

Muzzana: quando si dice “valorizzare un patrimonio”

Redazione | 19.04.24

Natura 2000 è il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. È una rete ecologica diffusa in tutti gli Stati dell’Unione, istituita ai sensi della Direttiva comunitaria “Habitat” del 1992, per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario. Ques…

22 marzo giornata mondiale dell’acqua: memoria, verità, speranza

Emilio Molinari | 21.03.24

L’odierna perdita di memoria lascia dei vuoti dentro i quali trova rifugio l’indifferenza per le catastrofi epocali che già viviamo… a pezzi. Pensiamo alla guerra mondiale nucleare. È oggi fra le cose possibili, quasi scontata, anche se il nostro cervello non riesce a considerarla tale. Pensiamo alla crisi climatica e idrica. Direttamente o indirettamente, ne percepiamo la minaccia e…

Tiliment, anime dal Friûl

Massimo Moretuzzo | 17.02.24

Si parla spesso del Tagliamento. Succede soprattutto in autunno, quando il livello della piena si alza dopo un periodo di piogge particolarmente intense, oppure d’estate, quando nel suo alveo l’acqua sparisce più in profondità del solito. Se ne parla sui giornali e nei municipi dei Comuni rivieraschi, talvolta persino in Consiglio regionale. Alcuni scambiano questi luoghi di discussion…

La crisi climatica in Catalogna ci manda un messaggio. Dal primo febbraio stato di emergenza

Gabriele Violino | 17.02.24

La più famosa conseguenza della crisi climatica in atto è senz’altro l’aumento della temperatura media globale. La Direzione generale per l’Azione per il clima (comitato della Commissione europea) ha stimato come la temperatura media della terra stia aumentando di 0,2°C annualmente e gli studi riportano che questo incremento potrebbe toccare i +1,8°C – rispetto ai valori preindustriali…

Il coraggio di rallentare: perché la Città 30 è un’opportunità per i nostri territori

Giulia Massolino | 03.02.24

In questi giorni anche qui come nel resto d’Italia si è incendiato il dibattito sul modello Città 30, dopo l’effettiva entrata in vigore del nuovo limite a Bologna. Sui social leggiamo migliaia di commenti che iniziano con “secondo me”, e altrettanti che citano studi sulla presunta inefficacia della misura – senza averli però ben compresi. Da un lato, siamo abituati a considerare il no…

È un ricatto o una minaccia? Il punto della situazione nella vicenda Kronospan

Redazione | 20.01.24

Probabilmente questa sarebbe stata anche la classica reazione di Tex Willer, noto ranger del Texas, di fronte alla notizia che Danieli chiede alla Regione “nome, cognome, data di nascita, residenza e cittadinanza” nonchè analisi del sangue di 22.000 cittadini del Friuli Venezia Giulia, che, ignari dei danni che avrebbero potuto arrecare ad un gruppo industriale di dimensioni globali co…

Il Passo Giusto per la giustizia ambientale e sociale

Giulia Massolino | 02.12.23

In un cammino la destinazione finale conta molto meno di tutti i passi necessari a raggiungerla. Questo vale anche per la conversione ecologica. Perché la conversione ecologica si farà, questa ormai è una certezza. Quello che invece resta da definire è il come. Ed è questo lo spazio di discussione politica realmente interessante, sul quale abbiamo ampio potere di incidere anche a livel…

Iscriviti alla newsletter de Il Passo Giusto per ricevere gli aggiornamenti