Skip to main content

Numero 11 del 10 maggio 2024

Numero 9 | 3 aprile 2024


Nelle aree del Friuli i numeri più preoccupanti per occupazione e precariato

Il 25 marzo, a Udine, si è tenuto il convegno dal titolo “SOS Lavoro. Occupazione e precariato: come andare oltre?” promosso dai Gruppi consiliari del Patto per l’Autonomia–Civica Fvg e del Partito Democratico. RilanciaFriuli ha introdotto la tavola rotonda con una relazione tecnica che ha illustrato i numeri caratterizzanti i temi affrontati. Si tace sull’andamento recessivo dell’occu…

Il valico di Monte Croce Carnico non ha bisogno di pause di riflessione

La strada che valica le Alpi Carniche al passo di Monte Croce, non è una strada importante soltanto per il Comune di Paluzza, per la Valle del But e per la Carnia. Lo è per l’intera regione Friuli-Venezia Giulia e anche per l’Italia. È parte del tracciato più breve e diretto che unisce l’Alto Adriatico con la Baviera, che collega Trieste con Monaco. È parte della strada costruita 2000 anni fa, al tempo di Augusto, dai più grandi costruttori di strade che la Storia ricordi, per esigenze militari e politiche, per assicurare e difendere la costruzione dell’Impero, per mostrare al mond…

Sprazzi di giallo, spruzzi di diserbo

C. M.
Con la primavera e la fine delle piogge continue sono “fioriti” i campi del diserbo chimico (per lo più glifosate, ma non solo). Chi gira tra le campagne avrà visto vaste superfici di colture improvvisamente ingiallite, ettari ed ettari, dove la vegetazione, rigogliosa come è fisiologico sia di primavera, sono stati “terminati” chimicamente (termine tecnico) con qualche litro di diserbante chimico. I più attenti si sono chiesti che cosa fosse e lo hanno subito accostato alla simile fioritura dei bordi stradali. Infatti, sempre l’azione del diserbante è, ma su vasta superfice fa più…

Le carceri, un luogo della Resistenza

Orazione ufficiale di Franco Corleone 7 aprile – Udine, via Spalato – Onore ai partigiani fucilati   Un saluto alle persone presenti, al Sindaco di Udine e agli altri sindaci che testimoniano una sensibilità civile ammirevole. È il segno che esiste una comunità che resiste ai cattivi sentimenti. Essere qui dopo 79 anni rappresenta un segno di una umanità che non dimentica. Nella mia vita ho fatto tanti discorsi in luoghi diversi, dalle aule del Parlamento, alle piazze, dalle università ai circoli e nelle case del popolo, nelle sedi delle associazioni e dei movimenti, ogni volt…

La Assemblee de Comunitât Linguistiche Furlane: une oportunitât che no je stade inmò metude a pro

Cu la Leç Regjonâl n. 26 dal 2014, tal mudament di ecuilibris des autonomiis locâls dentri de Regjon Friûl-Vignesie Julie, a son stadis istituidis lis Assembleis des comunitâts linguistichis, tant che organisims destinâts a valorizâ e tutelâ la coesion teritoriâl, sociâl e economiche des comunitâts linguistichis furlane, slovene e todescje che a son in regjon. Cussì, tal 2015, e je nassude la ACLiF, la  Assemblee de Comunitât Linguistiche Furlane, componude a vuê di 145 Comuns, li che si fevele la lenghe furlane. Cuale ise stade la azion de ACLiF in ducj chescj agns? Ce pês aie vût su la co…

Plui furlan su la Rai. I Comuns si movin

Leggi in italiano Che i timps par une programazion radiotelevisive publiche teritoriâl in lenghe furlane a fossin, di un biel toc, madûrs al è un dât bielzà evident. I principis e lis particolaritâts che si cjatin te nature stesse de minorance presinte di secui in maniere fuarte tai teritoris dal Friûl a àn puartât, par la prime volte, tal 1077 cu la nassite de Patrie, a un prin ricognossiment formâl. Ce che al è restât, a vuê, in maniere plui evidente di chel timp storic, al rivuarde, probabil, la lenghe che e caraterize in maniere fuarte cheste tiere furlane. Une comunitât, d…

Iscriviti alla newsletter de Il Passo Giusto per ricevere gli aggiornamenti