Skip to main content

Il valico di Monte Croce Carnico non ha bisogno di pause di riflessione

Diego Carpenedo | 12.04.2024
La strada che valica le Alpi Carniche al passo di Monte Croce, non è una strada importante soltanto per il Comune di Paluzza, per la Valle del But e per la Carnia. Lo è per l’intera region…

Sprazzi di giallo, spruzzi di diserbo

C. M. | 12.04.2024
Con la primavera e la fine delle piogge continue sono “fioriti” i campi del diserbo chimico (per lo più glifosate, ma non solo). Chi gira tra le campagne avrà visto vaste superfici di colt…

Le carceri, un luogo della Resistenza

Franco Corleone | 12.04.2024
Orazione ufficiale di Franco Corleone 7 aprile – Udine, via Spalato – Onore ai partigiani fucilati   Un saluto alle persone presenti, al Sindaco di Udine e agli altri sindaci che test…

La Assemblee de Comunitât Linguistiche Furlane: une oportunitât che no je stade inmò metude a pro

Autori Multipli | 03.04.2024
Cu la Leç Regjonâl n. 26 dal 2014, tal mudament di ecuilibris des autonomiis locâls dentri de Regjon Friûl-Vignesie Julie, a son stadis istituidis lis Assembleis des comunitâts linguistichis, tant …

Plui furlan su la Rai. I Comuns si movin

Gabriele Moser | 03.04.2024
Che i timps par une programazion radiotelevisive publiche teritoriâl in lenghe furlane a fossin, di un biel toc, madûrs al è un dât bielzà evident. I principis e lis particol…
  • scuola politica logo patto per l'autonomia il passo giusto
  • scuola di politica patto per l'autonomia

Territori in cammino
La scuola di politica senza poltrone


Questo luogo. Perché e per cosa

Massimo Moretuzzo | Elia Mioni
Il primo numero di una iniziativa editoriale, piccola o grande che sia, con qualsiasi media, deve ospitare inevitabilmente l’illustrazione dei motivi e degli obiettivi dell’impresa. Non vogliamo sottrarci al dovere. Proprio di recente si è realizzato il passaggio di proprietà di due quotidiani regionali dalle mani di una società parte a sua volta di gruppi finanziari e industriali globali, a proprietà detenute da alcuni imprenditori con diverse attività radicate nel tessuto socioecon…

Sempre più spesso le cariche pubbliche, nelle istituzioni ma non solo, sono una carriera e non un servizio, un potere da conservare. Quindi chi crea consenso è sempre più importante, mano a mano che decresce il numero dei partecipanti alla vita sociale e politica e che il consenso ha una dimensione personale e non è determinato dall’adesione convinta a progetti condivisi se non, addirittura, costruiti insieme.

Chi siamo

Lanciata agli inizi di ottobre in un incontro a Palmanova, con la rivista digitale “Il Passo Giusto” si concretizza l’avventura editoriale di un progetto che non vuole essere solo del Patto per l’Autonomia.

Il periodico – che si propone di essere un nuovo strumento di iniziativa politica di scala regionale – approfondirà e sarà luogo di dibattito sui temi che ci stanno a cuore: dalla coesione sociale alla conversione ecologica, dalla valorizzazione delle diversità linguistiche e delle identità storiche alla parità di genere, al progresso economico e sociale scollegato dal mito della crescita infinita.

Collabora con noi!

Il progetto editoriale de Il Passo Giusto è aperto ai contributi di tutti i sostenitori del Patto per l’Autonomia, e non solo! 

Sono particolarmente graditi i contributi fotografici.

Hanno scritto sul Passo:

Iscriviti alla newsletter de Il Passo Giusto per ricevere gli aggiornamenti